venerdì 25 settembre 2009

Il ritorno




13/09/09 10.10

* Ritorno Gesù, dopo un pò di tempo, a parlare con te, l'ho fatto in altro modo ma mi mancava molto questa forma.

- Quella della scrittura ti appare più diretta vero?

* Si Gesù ho come la sensazione che tu mi stia vicino e risponda, la cosa mi appare così lineare, genuina, specie se gli argomenti non contengono domande sul futuro o siano troppo specifiche, è come tenerti davanti e parlare liberamente con te.

- Tu vuoi che sia così?

* Si o mio Gesù!

- Bene mantieniti puro e lo sarà.

* Insegnami tu poichè io sono debole e le occasioni delle cadute spesso sono dietro l'angolo, solo con il tuo sostegno continuo potrò evitare il male.

Puoi dirmi cosa debbo fare per essere più pronto alla tua chiamata ed in sincronia con la tua volontà d'amore?

- Continua a rafforzare la tua fede in me, con la preghiera ed il colloquio continuo con me, sarai più capace di effettuare l'abbandono a me ed il distacco dal "mondo", vedrai così con altri occhi ciò che accade, il "quel che è", scoprirai in esso la volontà d'amore del Padre sempre pronto a rendere gli eventi "utili" alla crescita globale del tuo essere verso l'amore.

Anche ciò che non gradisci assumerà un altro sapore se vedrai la mia mano in esso, poichè sia quando predispone ciò che accade o quando lo permetta, lo fa sempre per amor tuo.

Fa che la tua volontà accetti sempre la mia, nell'intento di rafforzarti sempre più ed aver la possibiltà di acquistare meriti utili per te e per gli altri.

Nessun commento:

Posta un commento