domenica 8 giugno 2014

Cercar l'amore dentro di se



Nell'ultimo colloquio intimo mi ha colpito molto questa tua affermazione cerca l'amore dentro di te e se esso è nella tua anima, ti attrarrà fino a farti sprofondare in essa e portarti da me” vuoi parlarmene?
  • Si, l'amore che risiede nella tua anima, spesso rimane latente ed inattivo, con tutta la sua potenzialità, fin quando la tua mente non ne prende consapevolezza, lo scorge e lo mette in moto. La scoperta di questo amore nel profondo dell'anima attrae la mente nel momento che (tu) volgi l'attenzione ad essa, nell'intento di cercarlo, facendola scivolare dentro il suo vortice, questo siccome è collegato a Me, trasporta la stessa verso di Me ed avviene una comunicazione diretta tra lei e Me.
Quindi sarebbe cosa buona cercar spesso l'amor dentro di se? Come si attua concretamente questa ricerca?
  • Bisogna osservare la propria anima, per farlo si deve scendere nelle sue profondità, poiché è lì che ristagna l'amore quando rimane inattivo.
Non comprendo ancora come si fa a scendere in tali profondità e quali esse sono.

  • Esse sono parti nascoste ad una superficiale e disattenta osservazione, in esse vi è la coscienza dell'uomo e tutti i suoi buoni propositi. Per scendere in esse bisogna usare un'analisi accurata di ogni percezione interiore, poiché queste mostrano cosa c'è nell'anima.

Nessun commento:

Posta un commento