domenica 8 giugno 2014

Fede


Spesso ti chiediamo delle cose e non le otteniamo come desiderato. Abbiamo poca pazienza di aspettare, vogliamo la risposta pronta e secondo le nostre aspettative, senza pensare che Tu concedi solo le cose migliori per noi, al momento giusto e nei modi che ritieni più in sintonia con noi.

Ci scoraggiamo subito pensando che Tu pur avendo tutte queste cose da rispettare non ci dai le indicazioni giuste per “comprendere” la tua volontà. Vogliamo sempre essere esauditi a modo nostro e nell'imminenza della nostra esigenza.

Quanto crediamo che Tu ci conforterai sempre con la tua provvidenza?

Quante volte, volgendoci indietro nei ricordi di qualcosa che ti abbiamo richiesto, possiamo constatare che la tua risposta è arrivata, risolvendo le nostra difficoltà? Quante volte ci siamo resi conto che avevamo chiesto in modo errato e nonostante ciò Tu ci avevi esaudito e nel modo migliore? Quante volte abbiamo formulato la nostra richiesta (o richieste multiple) senza la fede necessaria?
Puoi aiutarmi a comprendere come elevare la mia fede ed impostarla nel modo migliore nelle mie richieste?
  • Il miglior modo di credere in Me è convincersi, fin nel profondo, che per l'amore infinito che ho per voi Io vi darò sempre quello che veramente vi abbisogna, quindi è importante sempre che me lo richiediate con la convinzione ferma che io voglio che stiate bene, che siate felici e che cresca sempre più in voi la capacità d'amare. Se la vostra richiesta soddisfa soprattutto quest'ultimo parametro, siate certi che Io vi aiuterò sempre.
Ma come faccio a scoprire fino in fondo se una mia richiesta è in sintonia con la mia crescita spirituale? Specie per le richieste pratiche, per le richieste di ordine tecnico (come riuscire a fare una riparazione, come sistemare il funzionamento di qualcosa che non va, ecc. ecc.)?
  • Certo non è facile capire tutti gli sviluppi futuri che può avere nella tua vita ottenere la “risoluzione” di una determinata situazione che da solo non riesci a sbrigare né se il mio aiuto proiettato nel futuro è un bene o un freno alla tua crescita. La vostra vista è molto corta perciò dovete avere fede e confidare in me quando sembra tardare la mia risposta!
Io ho fede in Te ma non nella misura giusta, perciò ti chiedo di aiutarmi a rafforzare la mia forza del credere.
  • La fede è credere senza (o contro) ogni cognizione razionale, avere fede quindi è come quando sei sulla cima di un baratro e sai con la razionalità che se ti butti giù ti farai molto male (anche morire) e credi contro tale cognizione che non è così perché una voce interiore te lo dice.
Ma se Tu a dirmelo ed ad alimentare la mia fede?
  • Si ma attenzione Io parlo al tuo cuore ma tu riesci ad ascoltare la mia voce se hai un cuore puro e bendisposto. Infatti quanti di voi pur sentendo la mia voce non credono perché non sono nella disposizione giusta per accrescere la propria fede.
Cosa bisogna fare allora?
  • Bisogna aver una cura assidua della propria anima (1).
Come posso esercitare la fede che ho?
  • Devi usare la semplice tecnica dell'affidamento a Me nelle cose che devi fare.
Come?
  • Allenandoti ogni giorno, fai così: mettiti alla prova per 5 cose, ricercandole se occorre.
In che senso?
  • Per esempio non sai se farai in tempo a fare una determinata cosa, affidati a me chiedendomi di “rallentare il tempo” per te, non sai se troverai una persona che ti deve aiutare, chiedimi di poterci riuscire, devi uscire con l'auto ed è difficile trovar parcheggio, chiedimi di guidarti nel posto dove c'è lo spazio libero, non conosci bene una strada, chiedimi di indicarti dove andare. Analizza le tue giornate e medita su quante situazioni puoi mettere alla prova la tua fede e fallo quotidianamente.
Spesso io già mi affido a Te per molte cose, anche le più semplici.
  • Non basta farlo in modo occasionale per accrescere la tua fede ma occorre che tu la metti alla prova continuamente, affinché essa si rinforzi, voglio che tu operi con l'intenzione precisa di ricorrere al mio aiuto, cioè devi proporti di affrontare gli eventi della vita “confidando” in Me sempre, perciò devi iniziare a farlo per una lista di più situazioni già da subito.
Ci sono cose prossime e cose meno immediate, per le prime lo faccio per le seconde, molte volte mi dimentico.

  • Ora devi fare più attenzione. Supporta la tua azione di affidamento a Me con la meditazione su quante cose da qui in avanti puoi chiedere il mio aiuto. Vedrai che sono tante!

Nessun commento:

Posta un commento