venerdì 6 giugno 2014

Prendere energia da Gesù




Quando parlo con Te, Gesù, il mio corpo, la mia mente ed i mio spirito si ricaricano d'energia vitale.
Per me è vitale ricorrere a Te, perché sono sempre “scarico”, quando salto qualche colloquio mi ritrovo con poche forze ed in difficoltà.
  • Voglio che tu non lo faccia solo per questo, ma per tutte le cose di cui abbiamo molto discusso nei nostri colloqui.
Tu sai quanti ostacoli incontro lungo la mia quotidianità e soprattutto nel mio “ego”.
Vorrei tanto star sempre a parlar con Te, sia quando scrivo che quando sono impegnato nelle altre situazioni che svolgo lungo la giornata. Nei momenti di raccoglimento è più facile ma nei momenti di distrazione mi riesce improponibile.
  • Il fatto è proprio questo, tu non riesci, che poche volte, a proporti di ricorrere a Me, lungo la giornata, interpellandomi come se Io fossi “concretamente” presente davanti a te.

E' proprio questo quello che non riesco proprio a fare, di tanto in tanto, mi ricordo che debbo rivolgere la mia attenzione a Te, parlando (chiedendo, ascoltando, cercando di percepire) con te.

Nessun commento:

Posta un commento