martedì 17 giugno 2014

Volontà di Dio


Molto bella e centrata è la meditazione di Giuliana di Norwich (tra 1342-1430 cc), reclusa inglese Rivelazioni dell’amore divino, cap. 35:

Tutto quanto fa nostro Signore è giusto; tutto quanto permette è contributo al suo disegno – il bene come il male. Poiché tutto ciò che è buono è opera del Signore; ciò che è male, lo permette. …..........omissis...........Dio in se stesso è perfezione per eccellenza; tutte le sue opere sono giuste, ordinate da tutta l’eternità dalla sua potenza, sapienza e bontà infinite. Come ha stabilito tutto per il meglio, così opera senza sosta con perfezione e conduce ogni cosa al suo fine… Siamo custoditi in modo meraviglioso e per sempre in questa perfezione, più di ogni altra creatura.”

Tutto ciò che accade è sotto l'occhio Tuo, se tu agisci eserciti il meglio per noi, perché il tuo è un amore perfetto, ma se gli eventi derivanti dalla natura, dalle casualità o dal libero arbitrio dell'uomo producono il male e Tu li permetti è perché rientrano in un tuo disegno per farci conquistare un bene maggiore di quello che ci sembra di perdere a causa del male che subiamo.
  • Per far si che ciò accada è bene che venga compreso il mio operare con amore nei vostri confronti. Voglio che abbiate una fede tale da contare su di me sempre, nel bene e soprattutto nel male. Specie quando sembra che tutto sia contro di voi.
Quanto è difficile guardare al futuro quando si sprofonda e si annaspa nelle difficoltà.
  • Lo so ma per non cadere nello sconforto e nella disperazione dovete affidarvi a Me con la speranza certa che Io permetto il momento difficile proprio per farvi “crescere” e se voi lo fate prontamente anche la prova “terminerà”, perché non avrebbe più ragione di essere.
E... se sembra durare a lungo e non finire?
  • Questo vuol dire che stentate a crescere, perché avete bisogno di una correzione più lunga, tocca a voi accelerare i momenti della prova.
Cosa vuoi dire?

  • Voglio intendere che più vi affiderete a Me con una fede forte più dimostrerete che la correzione di cui avevate bisogno ha svolto il suo compito.

Nessun commento:

Posta un commento