sabato 28 marzo 2015

Amore sale delle nostre azioni

Quando ci troviamo ad affrontare una situazione di vita è sempre poco l'amore che esercitiamo in essa, purtroppo lo consideriamo quasi come un sale sul cibo, stando attenti a non metterne troppo per non renderla troppo salata.


  • La vostra vita non è una pietanza, avete una vera e propria difficoltà ad amare. Se ciò non fosse mettereste nelle vostre azioni tutto l'amore che foste capaci di esercitare, invece vi è qualcosa che vi frena.

Puoi dirmi cosa?

  • E' l'egoismo/egocentrismo, avete paura di dare troppo amore perché temete di perdere la proprietà delle cose a cui tenete, a cui siete attaccati o che ritenete indispensabili per la vostra vita.

Quindi se eliminiamo questa paura potremmo essere in grado di dare tutto l'amore di cui siamo capaci?

  • Si, tale amore aumenterebbe quanto più lo elargireste.

Ma io, oltre quanto Tu dici, mio caro Gesù, ho difficoltà a ricordare di amare nei momenti in cui occorre farlo, cioè in tutte le situazioni che lo esigono. Però quando me ne ricordo, come se mi trasformassi dentro, riesco a dare il mio amore, coi limiti da Te indicati.


  • La tua trasformazione è data dal fatto che tu "accetti di amare", cioè segui il Mio amorevole suggerimento a farlo, ciò mi permette di ravvivare la Mia presenza in te, se fino a quel momento avrai lavorato bene nell'esercizio della tua fede in Me (agevolando il distacco dal mondo), riuscirai ad amare più fortemente.

 Allora quello su cui debbo lavorare è la memoria e la fede?

  • Si, col Mio aiuto e la tua volontà sempre più in sintonia con Me, ci riuscirai.

Come posso ricordare di amare, ho l'impressione che non sia tanto una difficoltà mnemonica ma una mancanza di capacità a vedere Te in ogni persona che incontro. Puoi aiutarmi questo?

  • Lo sto già facendo, non hai notato i tuoi progressi?

Non tanto, Signor mio, ogni volta che ricordo d'amare mi sembra sempre troppo tardi od un caso, non ho l'impressione che la mia memoria d'amare sia molto viva.

  • Mettiti in attesa di voler amare (in sintonia con Me col tuo colloquio vivo), predisponendoti all'amore, nelle pause della tua vita, così vedrai che appena le circostanze esigono il tuo amore, ricorderai di darlo


Nessun commento:

Posta un commento